Ma sul serio per davvero?

24 Feb

Parliamone 5 minuti per favore.
Giorno di elezioni chiamiamole così, ma io direi più giorno di vergogna. Vergogna iniziata 7 settimane fa con la “salita in politica” di un cretino che in politica ci sta da mò, che per distinguersi dal suo “rivale” inventa una metafora che tale non è, a meno che non si riferisse sottilmente alla salita ad un certo colle di Roma. A seguire abbiamo, un finto economista, bravo finché si vuole ma che ha raccontato una palla, e dal momento che da anni contestiamo il mentitore per antonomasia già il fatto che abbiamo accettato una candidatura mi fa sorridere (amaramente).
Poi abbiamo il comico, l’ex comico va bene che smuove le piazze ma non ha un programma che sia uno se non disfare tutto, e del cui movimento un candidato oggi ha fotografato la scheda elettorale votata e ha pubblicato una serie infinita di cazzate sulle matite umettate o meno. Un magistrato che si candida andando contro la legge dando una spiegazione che definire tirata per i capelli è poco. Poi abbiamo gente che sta in politica da almeno trent’anni girando tutto l’arco costituzionale e va comiziando di essere il nuovo. Uno che si sente unto dal signore e torna in politica (come se ne fosse mai uscito), un altro che pur essendo stato al governo più volte non ha fatto una cippa, ma adesso ragassi vi fa vedere lui.
In tutto questo non c’è nulla di nuovo lo so, la cosa nuova o meglio peggiorata è che gli elettori hanno bypassato serenamente la totale assenza di programmi, e si scannano sul niente.
Io aspetto una settimana, giusto per sapere come va a finire, poi faccio un salto in Svizzera e scommetto che lo status di rifugiato politico me lo danno senza batter ciglio.

Annunci

Una Risposta to “Ma sul serio per davvero?”

  1. Rita 2 marzo 2013 a 4:08 pm #

    In linea di massima son con te….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

febbraio: 2013
L M M G V S D
    Mar »
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728  
sconsigliletterari

e scelti CONSIGLI. Dai libri all'Indice ai libri al Medio (@libri_al_MEDIO): digitus impudicus. Se l'inverno delle lettere viene, può la primavera essere lontana? (sem.cit. Shelley)

sonoaliena

Quando siete felici, fateci caso (Kurt Vonnegut)

libroguerriero

se non brucia un po'... che libro è?

aurelioraiola

(no, non è uno scioglilingua)

Gli incroci della Zanca

Ogni giorno incrociamo le vite degli altri: riconoscersi e guardarsi con interesse

Tommaso Aramaico

Lì dove è pieno di nomi propri, c'è un nome che di nessuno è proprio. Chi l'ha scelto? Chi lo subisce? E perché? Meschino.

massimocassani - i romanzi

Di verbi, sostantivi e pochi avverbi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: