Potevo non dire la mia?

31 Dic

Tempo di bilanci aziendali e non, per molti versi quest’anno che oggi ci lascia è stato davvero uno dei peggiori. A livello mondiale intendo, poi vai a vedere bene bene e scopri che in fin dei conti la nostra parte di colpa ce l’abbiamo eccome. Ovviamente penso alle alluvioni alle frane a terremoti  a disgrazie varie ed eventuali dove com’è o come non è se l’uomo non ci avesse messo lo zampino…E lo stesso vale per la situazione politica, abbiamo quel che ci meritiamo. Per restare sul personale comunque, ho molto di cui ringraziare e molto di cui lamentarmi, per cui direi che vado in pari. Certo quest’anno si è portato via un po’ troppa gente in maniera definitiva, e le perdite di persone a cui vuoi bene (o a cui vogliono bene le persone a cui vuoi bene) non sono mai compensate, ma mi dicono che così è la vita. Il mio augurio per tutti (me inclusa) è che nel 2015 siate capaci di tenere duro, di affrontare eventuali sconfitte e farle diventare esperienza per le prossime vittorie, amate, che il vostro amore sia ricambiato o no. Godete di ogni singolo piacere, che venga da un piatto una bottiglia una telefonata un incontro inatteso un libro che vi emoziona una canzone un tramonto o un’alba. Abbiate cura di voi e delle persone che amate, fate in modo che gli amici sappiano che anche se non vi sentite ci siete gli uni per gli altri, Fin dove potete lasciate perdere e dove non potete chiudete le porte senza rimpianti, lo dovete a voi stessi. E se qualcuno vi dirà che volere è potere, portatelo in cima ad una rupe, dategli una spintarella e salutatelo. Anche volendo dubito che potrà volare. Buon Anno amici

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

dicembre: 2014
L M M G V S D
« Ago   Giu »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
sconsigliletterari

e scelti CONSIGLI. Dai libri all'Indice ai libri al Medio (@libri_al_MEDIO): digitus impudicus. Se l'inverno delle lettere viene, può la primavera essere lontana? (sem.cit. Shelley)

sonoaliena

Quando siete felici, fateci caso (Kurt Vonnegut)

libroguerriero

se non brucia un po'... che libro è?

aurelioraiola

(no, non è uno scioglilingua)

Gli incroci della Zanca

Ogni giorno incrociamo le vite degli altri: riconoscersi e guardarsi con interesse

Tommaso Aramaico

Lì dove è pieno di nomi propri, c'è un nome che di nessuno è proprio. Chi l'ha scelto? Chi lo subisce? E perché? Meschino.

massimocassani - i romanzi

Di verbi, sostantivi e pochi avverbi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: